Aiuto

Domande frequenti – FAQ

La Tecnologia Keshe è una ‘nuova frontiera’.
Non esistono consuetudini né modi di fare ‘riconosciuti’… conta solo la buona volontà di chi intende sperimentarla e condurla nella vita di tutti.
Lavorando da decenni nel settore dell’informazione, abbiamo scelto di fare quanto ci è possibile per mettere a disposizione degli Italiani il meglio del know-how che la riguarda. Tutto quello che sappiamo l’abbiamo già scritto nelle pagine di questo sito e continuiamo ad aggiornarle mano a mano che acquisiamo nuovi elementi.
Ci rendiamo conto, tuttavia, che alcune risposte importanti non sono ancora disponibili. Per questo ti invitiamo a scriverci all’indirizzo contatti per farci la tua domanda. Indagheremo e, appena ci sarà possibile, scriveremo qui sotto (o nelle pagine del sito) ciò che siamo riusciti a scoprire.

Corsi

Perché non mi autorizzate ad accedere alle lezioni del corso in italiano?

Semplicemente perché non abbiamo alcun potere di farlo: il corso è tenuto dallo Space Ship Institute della Keshe Foundation. MAGRAVS Italia cerca di aiutare gli Italiani fornendo tutte le informazioni possibili in proposito, ma può fare solo questo.

Il giusto modo per avere risposte sulla propria iscrizione al corso è scrivere a education@spaceshipinstitute.org.

Domande generiche

Avete qualche informazione in più?

Appena sappiamo qualcosa di utile, lo scriviamo in questo sito e ne informiamo immediatamente tutti gli iscritti alla newsletter. Non serve a nulla contattarci per avere più notizie: se non sono in questo sito, significa che non ne abbiamo.

Iscriviti subito anche tu per tenerti al corrente in tempo reale su tutte le novità!

Come interagirete con me per la consegna?

Appena riceveremo dalla Keshe Foundation i tuoi dispositivi ti invieremo via mail e via sms un preavviso di spedizione, tramite il quale ti annunceremo la consegna del pacco entro tre/quattro giorni lavorativi.

Nelle ore successive ti invieremo via e-mail e via sms il codice di tracciamento del pacco.

E’ possibile lavorare con voi?

Certo. Occorre però ricordare che siamo semplici distributori della Tecnologia Keshe, perciò accogliere proposte che riguardino la ricerca o la produzione di dispositivi nuovi o già conosciuti non è di nostra competenza.

In MAGRAVS Italia ci limitiamo a vendere e distribuire i prodotti della Keshe Foundation offrendo in lingua italiana tutte le informazioni utili che riusciamo a ‘carpire’ dal mondo anglofono. Se vuoi contribuire fattivamente a svolgere queste attività, saremo certo felicissimi di fare quattro chiacchiere.

Se poi desideri inserire all’interno del nostro shop prodotti di tua produzione che abbiano a che fare con il miglioramento dell’esperienza su questo pianeta, contattaci pure utilizzando il form presente in fondo alla pagina.

E’ possibile venire a trovarvi per vedere all’opera i dispositivi?

Purtroppo no. MAGRAVS Italia non dispone ancora di locali aperti al pubblico, anche perché il nostro obiettivo è agevolare l’effetto ‘macchia d’olio’: se un dispositivo funziona davvero è la gente stessa a parlarne, non c’è certo bisogno di uno show room.

E’ esattamente ciò che sta accadendo con la Pain Pen e il Pain Aid Pad: chi ce l’ha, sta spargendo la voce.

Perché i vostri prezzi sembravano più alti di quelli della Keshe Foundation?

In realtà i prezzi finali (indicati alla fine del processo d’acquisto) erano identici al centesimo, ma questa è storia antica.

Attualmente i nostri prezzi sono i più bassi del web.

Altre informazioni sono disponibili qui.

Perché il mio pacco non è ancora arrivato?

In MAGRAVS Italia diciamo sempre che una discreta dose di pazienza è quasi sempre necessaria per avere a che fare con la Keshe Foundation.

Non si tratta di un limite da parte loro, ma del ruolo che stanno ricoprendo.
Chiediamoci per un istante quante situazioni e quali variabili debba gestire una Fondazione che sia in possesso di una tecnologia rivoluzionaria e si stia impegnando per diffonderla in quasi tutti gli ambiti dell’esistenza: a nostro avviso le difficoltà, gli imprevisti e gli ostacoli sono innumerevoli e inimmaginabili.
Nessuno – neanche noi – ha modo di sapere quante cose stiano facendo per migliorare la qualità della vita sulla Terra, e di certo l’aspetto commerciale, secondo una simile prospettiva, è quello che necessariamente ha minore importanza.

Comprendiamo benissimo la difficoltà di chi acquista un dispositivo basato sulla Tecnologia MaGravS e se lo vede recapitare ben oltre i già consistenti tempi promessi dalla Fondazione Keshe (e, di riflesso, anche da noi di MAGRAVS Italia). Tuttavia – a oggi – questo è l’unico modo di partecipare in sicurezza all’evoluzione in atto, che prevede la diffusione di una tecnologia che solo il legittimo creatore (il Dr. Keshe) conosce e comprende a sufficienza. Forse mai come in questo caso è stato opportuno seguire l’adagio diffidate delle imitazioni: la tecnologia è potentissima e sconosciuta… davvero ce la sentiremmo di metterci nelle mani di chi ha cominciato a ‘giocarci’ solo da un po’?

Piuttosto che pensare a quanto ci costa l’attesa, potrebbe quindi convenirci ricordare quanto quest’occasione unica che abbiamo la fortuna di cogliere non abbia precedenti nella storia e sia solo l’inizio di un nuovo, entusiasmante periodo d’evoluzione. In tal modo gran parte del fastidio dovuto all’attesa scema immediatamente di fronte alla gioia dell’essere in procinto di sperimentare un’esperienza unica, per la quale siamo tutti chiamati a mettere in gioco – con fantasia, intuizione e intelligenza – il meglio delle nostre potenzialità.

Ecco che un mese in più o in meno non fa più gran differenza, anche perché nessuno di noi può fare nulla per ricevere prima del tempo (deciso dalla Keshe Foundation) i dispositivi ordinati.

L’unica cosa che in MAGRAVS Italia possiamo fare è spedire immediatamente ai rispettivi destinatari quanto ricevuto, cosa che facciamo regolarmente e senza indugio.

Quanto dura la garanzia sui vostri prodotti?

Tutti i prodotti sono garantiti due anni come da legge europea.

Energia

Che differenza c’è tra il MaGravS Power, il Plasma Power Generator e la Plasma Power Unit?

Il MaGravS Power modifica l’impianto elettrico in modo che acquisisca la capacità di assorbire l’energia naturalmente presente nell’ambiente. Permette di risparmiare energia dal 40 all’80%, ma non di staccarsi dalla rete elettrica nazionale. La fase di condizionamento (preparazione) dell’impianto elettrico richiede da sei a nove mesi di tempo.

La Plasma Power Unit è l’evoluzione del MaGravS Power. La grande differenza è che è garantita per un risparmio minimo del 40% (ma anch’essa dovrebbe arrivare all’80-90%) ed entra in funzione appena installata. Il prezzo complessivo finale dovrebbe aggirarsi intorno ai 1300 Euro, l’energia complessiva erogata dovrebbe arrivare a circa 40Kw/h.

Il Plasma Power Generator, invece, erogando il 100% del fabbisogno elettrico fino a 150Kw/h (dato da verificare), permette il distacco dalla rete elettrica nazionale ed entra in funzione appena installato. Diffonderemo le nuove informazioni via via che le avremo, perciò ti consigliamo caldamente di iscriverti alla newsletter.

E’ necessario che il MaGravS Power resti indefinitamente installato in casa?

La Keshe Foundation afferma che, dopo 6-9 mesi di utilizzo, il risparmio di energia comincia a farsi molto evidente. Per poter spostare l’unità residenziale, però, ci vuole ancora tempo.

Il MaGravS Power ricopre lentamente con migliaia di nano-strati i fili del circuito elettrico (processo di condizionamento). Conclusa questa fase si dovrebbe poter staccare il Magrav e metterlo altrove: la casa, a questo punto, sarebbe già in grado di alimentarsi da sola assorbendo l’energia dall’ambiente (sarebbero appunto i nano-strati a compiere questa operazione).

Purtroppo non possiamo ancora parlare per esperienza diretta, ma solo in base alle informazioni che ci giungono dall’estero.

L’unità MaGravS residenziale si può montare in un’automobile?

No, sono strutturalmente diverse.

Tanta gente dice che il MaGravS Power non funziona. Esistono dei riscontri positivi in tal senso?

Far funzionare il MaGravS Power richiede pazienza. Per costruirselo da soli, poi, ci vogliono dedizione, precisione e (soprattutto per noi italiani) una grande comprensione della lingua inglese: a oggi, 25 febbraio 2016, gli unici materiali disponibili nella nostra lingua sono pubblicati in magravsitalia.com e in alcuni gruppi Facebook nei quali, però, si trova un po’ di tutto.

Nel novembre 2015 il Dr. Keshe ha spiegato al mondo come si costruisce il MaGravS Power e, ogni settimana, impartisce lezioni per aggiornare gli sperimentatori sugli sviluppi che, essendo questa tecnologia realmente appena nata, sono frequenti e importanti.

La maggior parte dei tentativi andati a vuoto risale a PRIMA del novembre 2015, a un’epoca, cioè, in cui solo alcuni scienziati e governi sapevano realmente come l’unità funzionasse o fosse costruita.

Per tenersi veramente al corrente sugli sviluppi della Tecnologia Keshe, perciò, è importantissimo consultare esclusivamente le fonti ufficiali e farlo spesso.

Veniamo alla risposta alla domanda: sì, ora che le prime unità MaGravS Power ufficiali sono state consegnate, anche se siamo veramente all’inizio… i riscontri positivi cominciano a vedersi, come ad esempio questo dalla Cina e questo dall’Italia (per poterlo visualizzare devi essere iscritto/a a Facebook).

In questa newsletter trovi molte utili informazioni sulle possibili cause del mancato funzionamento di un’unità MaGravS Home Power.

GaNS

Come si produce il GaNS di mare, e a cosa serve?

P rendi una vasca di plastica, mettici 2 litri d’acqua di mare (in alternativa acqua distillata + sale al 5% – noi usiamo quello dell’Himalaya). Buttaci dentro 2 tappi scarsi di soda caustica in granuli (priva di cloro).

Poi vai in farmacia e prendi la siringa più grande che c’è e un kit per fare le flebo. Taglia un pezzo di tubo (20, 30 cm) del kit e infilalo sul beccuccio della siringa.

Dopo un giorno di riposo vedrai in fondo alla vasca una sostanza bianco-lattiginosa, cioè il GaNS di zinco. Raccoglilo con la siringa e infilalo dentro una bottiglia. Quando hai finito aggiungi acqua distillata o demineralizzata, mescola fortemente e lascia adagiare il GaNS sul fondo, dopodiché con la siringa succhia via tutta l’acqua e poi rimettine di nuova. Ripeti l’operazione per cinque o sei volte, poi compra in farmacia le cartine per misurare il pH. Quando quello dell’acqua che tiri via avrà un valore inferiore a 9-10, il GaNS di zinco sarà pronto. A quel punto potrai aggiungere altra acqua distillata (sempre mescolando fortemente, cioè ‘energizzando’ il tutto).

Dopo alcune ore potrai usare quest’acqua esattamente come il GaNS con il quale l’hai mescolata (almeno per tutto ciò che riguarda la salute) in quanto ne assorbe tutte le proprietà.

Hai ottenuto la cosiddetta ‘Acqua di GaNS‘.

Spiegare a cosa serve è molto più complicato e per ora va al di là delle nostre capacità. Trattandosi di GaNS di zinco, in linea generale serve soprattutto per aiutarci in tutte le problematiche legate all’emotività, ma i suoi impieghi sono innumerevoli in moltissimi settori (ci sono anche l’agricoltura, la bonifica e il disinquinamento, la salute, l’energia, etc.)

I GaNS sono a tutti gli effetti uno stato della materia sinora sconosciuto (facendoli analizzare in laboratorio un nostro conoscente ha appunto ottenuto come risultato la dicitura ‘sostanza sconosciuta‘) e costituiscono la chiave di volta più accessibile dell’intera Tecnologia Keshe.

In altre parole, secondo la Keshe Foundation, imparando a utilizzare i GaNS si può prendere possesso e gestire la realtà in maniere sinora inimmaginabili. In qualità di distributore ufficiale della Keshe Foundation MAGRAVS Italia invita però chiunque a seguire alla lettera le informazioni e le raccomandazioni ufficiali diffuse dalla Keshe Foundation e contenute nei libretti d’istruzione dei suoi dispositivi e declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni a cose o persone e qualsiasi altra conseguenza negativa derivante a chicchessia dalla messa in pratica di quanto indicato in questa pagina.

Come si produce l’Acqua di GaNS, e a cosa serve?

L ‘Acqua di GaNS è semplice acqua distillata lasciata a riposo per alcune ore insieme ai GaNS (nello stesso contenitore).

Ciascun tipo di GaNS ha la sua ‘Acqua di GaNS‘ e, che noi si sappia, tutte le Acque di GaNS sono ricavate nella medesima maniera.
In teoria basta aggiungere acqua distillata a GaNS già lavati (cioè portati a pH inferiore a 9), mescolare fortemente il tutto (processo di energizzazione) e attendere che questi ultimi si depositino sul fondo del recipiente per poi succhiare via, appunto, l’acqua che resta nella parte superiore e utilizzarla per i propri scopi.

Se infatti dopo aver prodotto i GaNS se ne fa un lavaggio adeguato (buttando l’acqua distillata di lavaggio sinché essa non arriva sotto ph 9-10), secondo certe fonti l’acqua che, mano a mano, vi sarà aggiunta successivamente può addirittura essere bevuta. In altre parole l’Acqua di GaNS e quella di lavaggio si ricavano allo stesso modo, con la differenza che quella utilizzabile ha un pH di valore 10 o inferiore.
Ciò detto ci fa piacere affermare che noi la diamo costantemente da bere al nostro gatto ammalato di tumore ai reni e alle ossa diluendola – come da istruzioni ‘ufficiose’ – al 30% con acqua normale ed energizzandola fortemente.

Ovviamente stiamo sperimentando in proprio su un animale dato per spacciato: non ci sogneremmo mai d’invitare qualcuno a fare lo stesso, né tanto meno a eseguire le stesse operazioni per in beneficio di esseri umani… anche se molti, in giro per il mondo, sono parecchio più avanti di noi in questa direzione. Basta dare un’occhiata a Facebook per capire quanto vasta sia la portata del fenomeno.

In qualità di distributore ufficiale della Keshe Foundation MAGRAVS Italia invita chiunque a seguire alla lettera le informazioni e le raccomandazioni ufficiali diffuse dalla Keshe Foundation e contenute nei libretti d’istruzione dei suoi dispositivi e declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni a cose o persone e qualsiasi altra conseguenza spiacevole derivante a chicchessia dalla messa in pratica di quanto indicato in questa pagina.

Salute

Quali differenze ci sono tra la Pen e il Pad?

Come scegliere pain pad pain penLe differenze sono essenzialmente tre:

Tempo di utilizzo. La Pen agisce molto più velocemente del Pad. Non sono rari casi anche eclatanti in cui, in 5 – 10 minuti di trattamento, si è giunti alla completa risoluzione del problema. Parlando invece del Pad, i tempi d’applicazione necessari per ottenere risultati similari a quelli ottenibili con la Pen si allungano;

Comodità. Il Pad è più pratico della Pen: è sufficiente indossarlo e dimenticarsene, in ogni caso farà la sua parte. La Pen, invece, richiede tempoattenzione: notare le reazioni del corpo durante il trattamento è importante per utilizzarla al meglio (però funziona – anche se più lentamente – pure appoggiandola in modo che punti dove serve) e, in ogni caso, impugnarla e mantenerla nella giusta posizione in alcune occasioni più essere scomodo. D’altro canto la Pen può essere usata su tutto il corpo (tranne nei casi specificati nel relativo libretto delle istruzioni) mentre, a causa della sua forma, è molto scomodo o addirittura impossibile utilizzare il Pad sopra le ascelle, sulle braccia e sotto le ginocchia;

Campo d’azione. La parte attiva del Pad è estesa più o meno come un foglio A4 e tale resta in ogni occasione. La Pen, a seconda della distanza d’applicazione, concentra i suoi benefici in un solo punto (da vicino) o, al contrario, riesce a coprire aree anche molto estese (da lontano).


In sintesi:
la Pen si rivela non solo più veloce, ma anche più versatile del Pad che, tuttavia, è più comodo da utilizzare.

Nota: abbiamo descritto le esperienze nostre e di molte persone che ce le hanno riportate, tuttavia per entrambi i dispositivi raccomandiamo di seguire in ogni caso le raccomandazioni indicate nei rispettivi libretti delle istruzioni.

RIMETTI IN EQUILIBRIO il tuo corpo, ordina subito gli strumenti Keshe per la salute!

Trasporti

L’unità MaGravS Power da automobile si può installare in casa?

No, sono strutturalmente diverse.

L’unità MaGravS Power da automobile si può utilizzare per alimentare un’auto elettrica?

No. E’ possibile che si possa fare con il nuovo generatore, ma a oggi le informazioni in questo senso sono ancora discordanti.

Contattaci

contatti

Assistenza gratuita via e-mail:
puoi inviarci una mail all’indirizzo: contatti.

Assistenza gratuita via telefono:
puoi chiamarci tutti i giorni lavorativi dalle 16,00 alle 18,00
al +39 075 9697898.

Indirizzo postale (sede NON abilitata a ricevere pubblico):
MAGRAVS Italia
Via Los Angeles, 20
06081 Assisi PG – Italia

Dati fiscali:
Partita IVA: IT 03398230544.
IBAN: IT35C0570438272000000000194 presso Banca Popolare di Spoleto, sportello di Santa Maria degli Angeli – PG.

Posizione (sede NON abilitata a ricevere pubblico):

 

Transazioni, comunicazioni e dati sicuri

Sul fronte della sicurezza puoi dormire sonni tranquilli: oltre ad avvalerci per i pagamenti dell’affidabilità dei servizi Paypal e Stripe, criptiamo e proteggiamo le transazioni con Let’sEncrypt e lo stesso facciamo con tutte le comunicazioni via posta elettronica (usando SSL/TLS).
MAGRAVSItalia.com, poi, è situato presso una delle serverfarm più protette al mondo, quella di Siteground a Milano e, in più, lo proteggiamo da eventuali attacchi di cracker per mezzo di Wordfence, Sucuri, iThemes Security e GOTMLS, tutti moduli di protezione molto potenti.
Sicurezza MAGRAVSItalia
Entra nel sito di Let'sEncrypt Entra nel sito di Sucuri Entra nel sito di iThemes Security Scopri di più su SSL/TLS Entra nel sito di WangGuard Antispam Entra nel sito di Gotmls Entra nel sito di SiteGround Entra nel sito di Wordfence

Spedizione gratuita, resi, condizioni di vendita

Ci impegniamo da sempre per aiutare a costruire un futuro migliore per tutti. Dare alle persone ciò di cui hanno bisogno e farlo prima possibile ci sembra il modo più semplice per creare sinergie, perciò la tua soddisfazione per noi è prioritaria.
Ecco perché ogni spedizione è tracciata e, scegliendo la consegna in 3-6 giorni, anche gratuita.
Di seguito puoi facilmente consultare:

MAGRAVS Italia vende tecnologia Keshe, non la produce. Al momento l'unica fabbrica della Keshe Foundation accessibile dall'Italia si trova a Bari (la nostra distribuzione, invece, si trova ad Assisi).

La fabbrica situata negli USA accetta gli ordini, ma FUORI DAGLI STATI UNITI NON SPEDISCE.

Contattaci!

Contatta MAGRAVS Italia

Siamo a tua disposizione, puoi contattarci all’indirizzo e-mail contatti oppure chiamando il +39 075 9697898 tutti i giorni feriali dalle 16 alle 18.

Gestiamo anche questo gruppo Facebook nel quale coloro che utilizzano tecnologia Keshe originale condividono le proprie esperienze.


MAGRAVS Italia

Via Los Angeles, 20
06081 Assisi PG - Italia
Sede NON abilitata a ricevere pubblico

Translate »
0
Carrello