Malattie incurabili e tecnologia Keshe

Il concetto di salute è prioritario rispetto a quello di guarigione ed è basato sull’equilibrio, vero e proprio principio generale che sta alla base di tutte le leggi naturali.

La tecnologia Keshe, lavorando proprio sull’equilibrio, ha svelato al mondo la conoscenza di stati della materia precedentemente sconosciuti e sembra in grado di arginare e risolvere una moltitudine di disturbi fisici ed emotivi.

La nostra idea del tutto personale è che, considerando le difficoltà di comprensione della tecnologia Keshe legate alle differenze di lingua, sia comunque opportuno impegnarsi per evitare quanto possibile di ritrovarsi in situazioni estreme. Siamo abituati a voler bene a noi stessi ogni giorno e a giocare ancora una volta d’anticipo ascoltando le nostre esigenze soprattutto sul piano dell’alimentazione.

Malattie incurabili

Per quel che ci riguarda, dopo aver letto decine di libri sull’argomento, prima di scoprire la Tecnologia del Dr. Keshe eravamo giunti alla conclusione d’aver trovato la giusta idea di salute (e il modo per mantenerci giovani e sani a lungo) nel convincente volume Transurfing Vivo scritto da Vadim Zeland. Oggi, con la tecnologia MaGravS, stiamo cominciando a spingerci molto oltre nella stessa direzione. Il rebus, però, è ancora una volta riuscire a reperire le giuste informazioni, cosa – come più volte abbiamo affermato – non facile. Potrebbe quindi essere preferibile, nell’attesa che il know-how medico sulla Tecnologia Keshe venga organizzato e reso fruibile anche in Italiano, cogliere l’occasione offerta dalla disponibilità del libro di Zeland, comunque completo e scritto nella nostra lingua.
Di cosa parla? Ti diamo un indizio servendoci dell’immagine che precede non per giocare, ma per incuriosirti: se non conosci il pensiero di Vadim Zeland, non credere d’aver capito di cosa si tratta, sono informazioni tutt’altro che scontate e, secondo noi, in questo momento rappresentano l’avanguardia della ricerca del benessere e della comprensione del significato della vita.

Abbiamo scritto qualcosa che non hai capito? Hai un’altra opinione? Vuoi condividere la tua esperienza? Scrivici 2 righe…

Se poi questa pagina ti sembra utile, suggeriscine la lettura ai tuoi amici!

Translate »
0
Carrello