Newsletter


 

Archivio Newsletter inviate

4 luglio 2018

Come sempre, ti mando notizie velocissime:

– visto che la Keshe Foundation ha ritoccato i nostri margini, oggi siamo in grado di offrirti i suoi dispositivi a prezzi ridotti, i più bassi del web! Per vederli ti basta entrare in www.magravsitalia.com: li troverai in prima pagina. Siamo anche riusciti a togliere le spese che prima eravamo costretti a chiedere a chi pagava con Paypal o carta di credito!
Noterai che abbiamo modificato in profondità la struttura del sito. Secondo noi, oggi, è molto più facile da consultare… ma aspettiamo con ansia che tu ci faccia sapere cosa ne pensi in modo da poter offrire un servizio sempre migliore.

– in questi giorni stiamo anche curando il lancio di una linea di prodotti marchiati ‘MAGRAVS Italia’ (Life Reset). Abbiamo sempre lavorato in sordina sul fronte del benessere interiore ed è ormai giunto il momento di dire la nostra, come sempre in modo leggero, pratico e giocoso. Anche e soprattutto in questo caso, siamo curiosissimi di sapere cosa ne pensi e se ritieni che il messaggio giunga chiaro e immediato: l’idea, secondo noi, è nuovissima, perciò non è facile presentarla in modo esauriente e sintetico allo stesso tempo. Per conoscerla, segui questo link!

– la Plasma Coil Unit Basic (o ‘Macchina della Salute’) è di nuovo in vendita. La trovi all’interno dello shop insieme agli altri prodotti.

– le solette al Plasma, dopo alcune difficoltà, stanno tornando… Ancora qualche giorno e saranno di nuovo disponibili!

Colgo l’occasione per inviarti un saluto affettuoso. A presto rileggerci, siamo curiosissimi di sapere cosa pensi di queste novità!

19 maggio 2018

Notizia velocissima: sono usciti oggi la T-shirt e il sapone, entrambi contenenti GANS.
La T-shirt è disponibile nelle seguenti taglie: Small, Medium, Large, Extralarge e il relativo manuale è prelevabile qui.
Il sapone è contenuto in flaconi da un litro con dispenser e si può acquistare in opzione da 9 flaconi esattamente come nello shop della Keshe Foundation; noi, però, abbiamo aggiunto gli assortimenti da quattro e da un flacone.
Diversamente da quanto è avvenuto con la maschera e con le solette, la Keshe Foundation dà entrambi i prodotti come già disponibili, perciò acquistandoli adesso saranno recapitati entro e non oltre quindici giorni. A questo proposito c’è anche da dire che saremo chiusi sino a martedì 29 maggio compreso e che, appena riapriremo, saremo come sempre pronti a spedire.
Colgo l’occasione per augurarti un bellissimo weekend. A presto rileggerci!

16 maggio 2018

Anche oggi scrivo giusto due parole sulle novità:

– venerdì 18 maggio dovremmo finalmente ricevere la prima partita di maschere antiemicrania e di solette, il che significa che lunedì saremo in grado di spedirle a tutti coloro che le stanno aspettando (con mille, sincere scuse per il ritardo).
La Keshe Foundation ha assicurato che, dal momento di questa prima consegna in poi, non ci saranno più ritardi. I due articoli potranno quindi essere acquistati anche con consegna in 1-2 giorni lavorativi (presso lo shop di MAGRAVS Italia);

– abbiamo aggiornato:
1) il manuale del Plasma Capturing Kit (nella precedente versione non era chiaro che il LED serve a eliminare qualsiasi corrente tra i due elettrodi migliorando la qualità dei GANS ottenuti);
2) il manuale della Keshe Pain Pen, separandolo dagli spunti e dalle indicazioni NON UFFICIALI per il suo utilizzo (finiti in un altro manuale presente, come qualsiasi altro, all’interno dello shop);
3) da oggi MAGRAVS Italia fornisce, come in precedenza, i manuali ufficiali della Keshe Foundation tradotti in italiano, ma la novità è che anche la loro veste sarà ufficiale (‘targata’, appunto, Keshe Foundation). Ecco la lista di quelli che abbiamo aggiornato:

– Keshe Pain Pen;
– Keshe Pain Pad;
– Keshe Magravs Energizer & Alkalizer;
– Solette al Plasma;
– Maschera al Plasma.

– A breve usciranno due nuovi prodotti: il sapone liquido e la maglia, entrambi contenenti GaNS!

11 aprile 2018

Due notizie ‘al volo’ dal mondo sempre più movimentato della Tecnologia Keshe:

– giusto da un paio di giorni è disponibile la maschera al Plasma per gli occhi e per l’emicrania del Dr. Keshe.
Esattamente come vale per le nuove solette, è un prodotto in pronta consegna, tuttavia ti consigliamo di NON scegliere la spedizione espresso: siamo a inizio produzione e ci sta che qualche ritardo, in questa fase, possa ancora verificarsi. La spedizione standard sarà perfetta per assicurarti comunque di riceverla appena sarà disponibile;

– anche per noi Italiani le possibilità di comprendere la Tecnologia Keshe crescono di giorno in giorno. Nel menu di sinistra del sito di MAGRAVS Italia, evidenziate in grigio chiaro, sono comparse tre voci importantissime che conducono ad altrettante sezioni informative curate dalla Keshe Foundation. Grazie al translator di Google sono già pienamente accessibili IN ITALIANO:

– il Wiki sulla Tecnologia Keshe;
– le testimonianze riportate da moltissimi paesi del mondo sull’utilizzo dei dispositivi;
– i video delle lezioni del Dr. Keshe (audio in inglese e sottotitoli in italiano: per attivarli segui le istruzioni).

In questo modo farsi un’idea sulle effettive potenzialità della Tecnologia Keshe, che siamo sempre più fieri di rappresentare, diventa progressivamente meno difficoltoso.
Provare per credere!

4 aprile 2018

Anche oggi saremo telegrafici:

– è appena uscito il dispositivo che molti ci stavano chiedendo: le solette al Plasma del Dr. Keshe.
La Keshe Foundation sta lavorando alacremente per rendere migliori le nostre vite, d’ora in poi usciranno nuovi prodotti e dispositivi con cadenza frequentissima!

– più volte abbiamo detto che, a causa della differenza di lingua e delle moltissime sperimentazioni in corso, per noi Italiani ottenere informazioni certe sulla Tecnologia Keshe non è facile. Proprio per questo, nella stesura del manuale NON UFFICIALE del Kit CO2, non avendo un contatto diretto con il Dr. Keshe abbiamo commesso un errore del quale desideriamo scusarci e che, comunque, abbiamo già corretto nella nuova versione del manuale. Avevamo affermato che per produrre GaNS di CO2 occorreva una pila, mentre, non utilizzandola, si sarebbe ottenuto GaNS di zinco. Ciò non è corretto: come mostrato nel manuale UFFICIALE del nuovissimo Plasma Captiring Kit, il GaNS di zinco si ottiene solo utilizzando una piastra di zinco puro e una di zinco nanoricoperto, operazione appunto effettuabile utilizzando i metalli purissimi inclusi nel nuovo kit. Ti invito quindi, se interessato, a scaricare il nuovo manuale del kit CO2 e quello del nuovissimo Plasma Capturing Kit.

26 marzo 2018

Oggi ti invio tre notizie velocissime.

1) È già disponibile il nuovissimo kit che permette di autoprodursi in casa TUTTI I GANS che servono per utilizzare pienamente la Tecnologia Keshe!
Lo trovi qui, mentre questo è il suo manuale tradotto in italiano.

2) Prestissimo usciranno altri tre nuovi prodotti:
– una maschera per l’emicrania;
– le suole per le scarpe;
– la t-shirt (contenente diversi GaNS a seconda della necessità).
Sono tutte soluzioni che mirano al nostro benessere, contengono GaNS e sono basate sul loro effetto benefico.

3) D’ora in poi la nostra assistenza telefonica sarà attiva tutti i giorni feriali dalle 16 alle 18.

14 marzo 2018

Cercherò di essere sintetico e veloce come sempre.

1) D’ora in poi tutti i prodotti, tranne i libri del Dr. Keshe e la macchina della salute, saranno consegnati in 8-10 giorni esattamente come fa la Keshe Foundation. In più hai la possibilità di ricevere quanto desideri in 1-2 giorni lavorativi versando una piccola cifra addizionale. Adesso puoi anche ricercare prodotti e contenuti direttamente dal menu di sinistra del sito (comunque trovi lo shop qui).

2) Essendo ancora in attesa del generatore, e non sapendo quando verrà messo in produzione (per ora non abbiamo novità da riferire), ci siamo schiariti le idee sul funzionamento del Magravs Home Power per verificare quanto sia consistente l’effettivo risparmio energetico che può garantire. Abbiamo sintetizzato tutto ciò che abbiamo capito nell’undicesimo e nel tredicesimo intervento dall’alto inseriti in questo post del nostro gruppo Facebook. Il tutto è abbastanza lungo ma, se troverai il tempo di leggerlo, potrai farti un’idea chiara della situazione.

3) Abbiamo cercato di snellire quanto possibile la procedura d’acquisto dallo shop. Possiamo chiederti la cortesia di segnalarci eventuali malfunzionamenti del carrello o elementi che non ti sono ancora chiari?

4) Molte persone ci chiedono come sia possibile conoscere la Tecnologia Keshe in modo approfondito. I problemi da gestire sono due:
– quasi tutte le informazioni sono in lingua inglese parlata (dal Dr. Keshe durante le sue lezioni, che sono pubblicate su Youtube);
– non esiste un indice che sia possibile consultare per trovare le lezioni dedicate a uno specifico argomento.
Mesi fa ovviammo al primo problema inserendo nel sito MAGRAVSItalia.com tutte le lezioni del Dr. Keshe sottotitolate in italiano da Google, ciascuna con il link alla relativa trascrizione inglese (insieme alle istruzioni per tradurre facilmente anch’essa in italiano). Restava però il problema dell’indice dei contenuti. Siamo riusciti a trovarne molti e li abbiamo già inseriti (ovviamente sempre tradotti ‘al volo’ da Google) nelle rispettive pagine dedicate alle lezioni. In tal modo, per trovare le lezioni dedicate all’argomento che ti interessa, d’ora in poi ti basterà usare il campo di ricerca che abbiamo posizionato nel menu di sinistra del sito.

24 gennaio 2018

Ecco qualche anticipazione dal mondo della keshe Foundation, ma prima una breve premessa: tranne i libri scritti dal Dr. Keshe, tutti i prodotti a catalogo (prima fra tutte la Keshe Pain Pen) sono stabilmente in pronta consegna.

Sono in uscita 4 nuovi prodotti:

— una suola per le scarpe contenente Gans, dedicata alla salute del piede, della gamba e, tramite la riflessoligia plantare, un po’ di tutto l’organismo;
— un dispositivo catturaodori dal molteplice utilizzo: si può installare nella pattumiera, negli ambienti meno aerati (o fumosi) e anche dove i nostri amici pelosi amano tanto fare i propri bisogni in barba alle nostre direttive, facendo sì che perdano interesse;
— un kit concepito per la salute, la bellezza e la resistenza delle nostre amate piante da appartamento;
— collane, orecchini e altri monili contenenti Gans, per la gioia sia del nostro look che della nostra salute.

Non conosciamo ancora le date di uscita di questi nuovi prodotti, ma sappiamo che sono vicine.
Sul generatore, invece, ancora nessuna novità: stiamo aspettando che la Keshe Foundation ne comunichi la data di messa in produzione.

13 dicembre 2017

Anche oggi qualche notizia velocissima per te sulla Tecnologia Keshe.

Abbiamo finalmente tre nuovi manuali in italiano, e ti invitiamo a scaricarli specialmente se sei già in possesso di questi articoli:

Per il Kit CO2;
per il GaNS Bulb Humidifier (la lampada umidificatrice e riequilibratrice degli ambienti);
per la caraffa energizzatrice (per l’acqua da bere).

Se può interessarti, fino a venerdì prossimo fai ancora in tempo a ordinare e ricevere entro Natale Pen, Pad, Kit CO2, lampade riequilibratrici e energizzatori per l’acqua.

Abbiamo anche aggiornato la pagina della Pain Pen con nuove testimonianze (anche video) da parte degli utilizzatori.

Nessuna news sul generatore. Prevediamo di averne entro gennaio (torneremo a scriverti appena sapremo qualcosa di nuovo).

Cogliamo l’occasione per augurare a te e a tutti i tuoi cari delle festività all’insegna del riposo, dell’armonia e della bellezza.

13 novembre 2017

Ci facciamo di nuovo vivi con qualche informazione dopo un lungo periodo di silenzio, caratterizzato soprattutto dall’assenza di notizie sul generatore.
La novità più interessante di oggi è questa:

– PRONTA CONSEGNA FINO A NATALE: i lunghi tempi d’attesa per le consegne sono finiti. Fino a Natale, e forse anche in seguito, saremo in grado di consegnare a casa tua entro 3/4 giorni lavorativi sei diversi dispositivi (a prezzi identici al centesimo a quelli della Keshe Foundation):

– Pain Pen;
– Pain Pad;
– le nuovissime lampade ai GaNS, che diffondono nell’ambiente vapore di acqua plasmatica: si tratta di un’invenzione della Keshe Foundation Italia, una simpatica idea regalo per le feste considerando anche il prezzo più che abbordabile (48,39 Euro);
– caraffe per l’acqua;
– kit co2;
– Magravs Home Power.

Ti basterà quindi acquistarli per riceverli a casa entro pochissimi giorni. Li trovi tutti qui: https://www.magravsitalia.com/shop/

NOTA SUI VECCHI ORDINI: quanto appena detto vale per i NUOVI ordini, NON per quelli più datati. In ogni caso abbiamo già spedito tutte le Pen e i Pad acquistati e stiamo per evadere anche gli ordini relativi a Kit e caraffe: le forniture sono in arrivo, nel giro di una settimana saremo in grado di smaltire TUTTI gli ordini di questi articoli.

Ci sono poi altre notizie che vado a elencare velocemente:

– LIBRI: i libri scritti dal Dr. Keshe sono finalmente in fase di stampa e, udite udite, sembra che i primi due saranno disponibili anche in italiano. L’attesa dovrebbe quindi essere prossima alla fine e finalmente potremo leggerli nella nostra lingua. Chi li ha ordinati in inglese e desidera averli in italiano, per cortesia ce lo scriva a info@magravsitalia.com;

– KIT CO2: anche l’attesa per i kit co2, come già anticipato, sta finalmente per terminare. Il rame puro in piastre, in commercio, non si trova più, perciò la Fondazione ha deciso di sostituire quella (di rame) nanoricoperta con uno dei doppi avvolgimenti (stavolta il rame è quello giusto) che vengono montati dentro i Magravs Power. Il risultato è lo stesso: GaNS di CO2 o di zinco a seconda dell’uso, con molte possibili variabili introducendo diversi tipi di metallo.

– GENERATORE: nuove informazioni ufficiali sul generatore off-grid non ne abbiamo ancora avute: caratteristiche, installazione, data d’uscita… nulla di nulla, però sappiamo che in Keshe Foundation i movimenti sono molti, il che ci fa pensare che la comparsa del ‘sospirato’ generatore non sia più tanto lontana. La Fondazione sta aprendo molte nuove fabbriche in ogni parte del mondo. Ciò ci fa appunto pensare che i tempi siano quasi maturi: non si fa certo uno sforzo del genere se non si ha un asso nella manica…
Armiamoci quindi di un altro pizzico di pazienza e stiamo a vedere che sorpresa ci faranno.

– ASSISTENZA TELEFONICA: per ragioni che riteniamo incomprensibili, tutti i gestori di telefonia sembrano avere eliminato la possibilità di registrare un messaggio personalizzato nella segreteria telefonica. Dopo aver tentato varie alternative, nessuna delle quali idonea a soddisfare le nostre esigenze, per fornire assistenza telefonica siamo tornati alla vecchia numerazione (338 4411911) priva, purtroppo, del messaggio personalizzato in segreteria che un tempo indicava gli orari di disponibilità.
Tieni presente che questi orari sono sempre scritti bene in evidenza nel nostro shop.
Attualmente saremo a disposizione tutti i giorni feriali dalle 16 alle 17 e, ogni volta che ci sarà possibile, anche fuori dalla suddetta fascia oraria.

29 luglio 2017

Oggi interrompo il lungo silenzio di questi ultimi due mesi e mezzo per comunicarti le ultime novità e fare un po’ d’ordine.

ENERGIA
Sul fronte ‘energia’ i prodotti in uscita sono due:

Plasma Power Generator: eroga il 100% del fabbisogno, perciò permette il distacco dalla rete elettrica nazionale;

Plasma Power Unit: è l’evoluzione del MaGravS Power, eroga dal 40% (garantito) all’80-90% del fabbisogno e presuppone la permanenza dell’allaccio alla rete elettrica nazionale.

Entrambi i dispositivi funzionano sin dall’installazione, sono pre-ordinabili nel nostro shop e saranno disponibili sul mercato a partire dall’autunno.

Tutto ciò che sappiamo è scritto nelle relative pagine, segnaleremo le novità via newsletter mano a mano che le apprenderemo.

OMAGGI
Ragazzi, io scrivo da sempre perché la dimensione umana che vedo intorno a me non mi piace, perciò amo creare all’interno dei miei libri i mondi nei quali vorrei vivere. Oltre tutto le telefonate che ricevo, quasi sempre molto piacevoli, mi confermano quotidianamente che sono in sintonia con molti dei Clienti e delle persone che seguono MAGRAVS Italia. Ormai per me è evidente che anche a loro stanno molto a cuore sia la natura che la possibilità di rendere migliore la vita di tutti, perciò ho deciso di condividere i miei pensieri e le mie emozioni migliori con chiunque abbia sufficiente fiducia da ordinare uno qualsiasi dei dispositivi Keshe. Da oggi, nel carrello, potrai scegliere tra ‘Nulla mai finisce’ e ‘Quanticamalia’.

CONSEGNE
La nuova fabbrica di Bari della Keshe Foundation sta procedendo alacremente all’evasione degli ordini arretrati e alla messa in produzione dei dispositivi.

Nei mesi scorsi tutte le pendenze relative a Pain Pen, Pain Pad e Magravs Home Power sono state evase, mentre le consegne delle nuove caraffe alcalinizzatrici dovrebbero cominciare lunedì 31 luglio. Siamo in fervida attesa della nostra consegna per poter evadere immediatamente gli ordini dei nostri ‘santi’ Clienti, alcuni dei quali stanno aspettando anche da ottobre 2016!

Entro il mese di agosto dovrebbe seguire l’evasione degli ordini relativi ai kit per la produzione dei GaNS CO2.

A presto e buona estate!

10 maggio 2017

Anche oggi abbiamo due interessanti novità:

– il reparto produttivo e commerciale della Keshe Foundation sta finalmente per tornare in attività in modo efficiente e organizzato. Proprio mentre scrivo, la fabbrica italiana e gli uffici amministrativi si stanno spostando per concentrarsi in un unico polo a Bari.
Il nuovo responsabile commerciale per l’Italia è il Signor Giuseppe Lanotte, persona volenterosa e affidabilissima che, pur impegnato nelle complesse attività di trasloco e ripristino della fabbrica e degli uffici della Fondazione, non manca mai di sorprenderci in quanto a disponibilità ed efficienza.
Ben consapevole della mancanza di responsabilità di MAGRAVS Italia in merito ai disagi e alle perplessità in cui si trova chi non ha ancora ricevuto quanto ordinato, ci ha autorizzato a diffondere il suo indirizzo e-mail (kfdistributionitaly@spaceshipinstitute.org) per permettere a tutti di relazionarsi direttamente con lui precisando, però, che per i prossimi 15 giorni non potrà rispondere proprio a causa del trasloco in atto.
Il 25 maggio si prospetta perciò come data pressoché certa della ripresa delle attività e – finalmente! – anche delle consegne 🙂

– da oggi chiunque ha la possibilità di attingere a piene mani a quasi tutte le lezioni tenute sinora dal Dr. Keshe!
Un lavoro molto intenso ci ha permesso di creare questa sezione del sito nella quale, per ciascuna lezione, sono presenti il video originale sottotitolato in Italiano (traduzione automatica di Google) e la traduzione italiana (automatica anche questa) della trascrizione in lingua Inglese.
Sullo stesso fronte (sempre grazie al servizio di traduzione istantanea di Google), da qualche giorno www.MagravsItalia.com è consultabile nelle lingue più diffuse: basta cliccare il pulsante arancione in basso a destra dello schermo.

A presto rileggerci con la prossima newsletter! 😉

4 maggio 2017

Giusto un paio di cosette al volo:

– al 99% entro la prossima settimana (al massimo entro il 16-17 maggio) dovremmo riuscire a consegnare tutti gli ordini in attesa (tranne forse i libri). La Keshe Foundation sta lavorando a spron battuto e sembra davvero in dirittura d’arrivo;

– quando avremo notizie sul generatore in uscita sul mercato, torneremo a scriverti per mettertene al corrente.

Alla prossima! 😉

19 aprile 2017

stavolta niente parole… solo un link che vale intere vite: questo.

Buona lettura 😉

24 marzo 2017

Oggi finalmente possiamo comunicarti alcune novità molto interessanti.

Prima di procedere con la traduzione di quanto detto dal Dr. Keshe nel corso dell’ultimo workshop del 23 marzo, facciamo un paio di puntualizzazioni che riguardano da vicino MAGRAVS Italia:

– intorno al 20 aprile la nuova fabbrica italiana della Fondazione comincerà a smaltire gli ordini accumulati, perciò, al massimo entro la fine del mese, dovremmo essere in grado di evadere tutte le richieste in attesa. Questa è una buona notizia non solo per chi aspetta la consegna da molto tempo, ma a nostro parere anche per chi ordinerà d’ora in poi: conoscendo l’efficienza dei responsabili della nuova fabbrica, abbiamo idea che i tempi d’evasione andranno ad accorciarsi considerevolmente;

– visto il momentaneo prolungarsi dei tempi d’evasione (a causa dello spostamento della fabbrica suddetta), abbiamo deciso di utilizzare le Pen e i Pad che avevamo ordinato in più (allo scopo di venderli in pronta consegna) anche per evadere gli ordini con consegna in 30-40 giorni. Di conseguenza contiamo di poter servire entro i tempi promessi almeno le persone che stanno ordinando in questi giorni;

– il sito di MAGRAVS Italia ha sofferto nei giorni passati di problemi tecnici che lo rendevano molto lento. Adesso sembra tutto risolto, ma ti invitiamo a segnalarci qualsiasi malfunzionamento dovessi notare. Grazie!

Ed eccoci alle grandi novità: segue la traduzione di quanto affermato dal Dr. Keshe nel corso dell’ultimo workshop:

_______________________________________

Il Generatore ha assunto un nuovo nome: “Plasma Power Unit” (N.d.T.: d’ora in poi lo chiameremo semplicemente ‘Unità’).

La Fondazione aveva reso open source (liberamente fruibile) la tecnologia relativa alla ‘vecchia’ unità universale (Magravs Power). Ciò ha permesso ad alcune persone di usarla contro la Fondazione causando gravi danni. Per di più, la vecchia fabbrica che in Italia si occupava di produrre i dispositivi ha immesso sul mercato alcune unità difettose. Questo fattore, insieme alle attività svolte a discredito del nostro lavoro, ha causato alla Fondazione un grave disagio, quindi d’ora in poi avremo un approccio diverso: non rilasceremo i manuali di costruzione della nuova Unità.

Segue il nostro piano d’azione:

1. L’Italia continuerà a vendere tutti i prodotti che sono elencati nello store Italiano principale (Pain Pen, Pain Pad, libri, Kit CO2, Magravs Power per auto e domestico, ‘Generatore’ Plasma Power Unit).

2. Comincerà il Ghana a fabbricare le nuove Plasma Power Unit (Generatori).

3. Fase 1: 50 Unità sono già state date ad altrettante persone (molti funzionari governativi) in Ghana. Le Unità saranno utilizzate da queste 50 persone. Questo è il nostro mercato di prova.

4. Nel giro di due settimane queste 50 persone riferiranno alla Fondazione la propria esperienza fornendo anche aggiornamenti sulle prestazioni delle loro Unità e sul reale risparmio energetico conseguito.

5. Il governo del Ghana sta lavorando e investendo nella fabbrica Keshe Foundation in Ghana.

6. Fase 1: le 50 Unità dovrebbero mostrare una riduzione del 90 al 95% del fabbisogno di potenza assorbita dalla rete nazionale entro le prime due settimane da quando sono state attivate.

7. Fase 1: per cominciare a immettere energia nel circuito, queste unità hanno bisogno di un ‘segnale’ proveniente da una fonte energetica che agisca da avviamento e metta in moto il processo.

8. Fase 2: nel corso delle prossime due settimane 6 Unità, aggiornate sulla base delle indicazioni fornite dai 50 tester, saranno distribuite in Ghana.

9. Queste Unità dovrebbero fornire il 100% del fabbisogno energetico.

10. Come le precedenti, anche queste nuove Unità, per poter essere avviate, avranno bisogno di un ‘innesco’.

11. Dopo la raccolta delle impressioni fornite dal mercato di prova, 900 Unità saranno diffuse in Ghana. Questo nuovo modello sarà allo stato solido. Contemporaneamente verranno evasi anche gli ordini provenienti dalla rete dei distributori. Stiamo parlando della fine di aprile 2017.

12. L’Unità allo stato solido pesa 500 grammi (1 kg con la scatola dei fusibili che l’accompagna, vedere l’immagine presente in questa pagina o questo video a partire dal minuto 30: https://livestream.com/KFSSI/KSWorkshops/videos/152429771).

13. Le Unità allo stato solido saranno munite di due prese. Per ottenere un risultato ottimale a una presa dovrà essere collegato un frigorifero, mentre all’altra andrà collegato in blocco l’intero circuito elettrico domestico.

14. Aggiornamento sulle fabbriche: nei prossimi 2 o 3 anni ci aspettiamo di aprire 600 nuovi stabilimenti. Apriremo le fabbriche in collaborazione con i governi nazionali. La Fondazione controllerà direttamente tutti gli stabilimenti, mentre i governi investiranno ed emetteranno le certificazioni necessarie.

15. La Fondazione accetterà richieste d’impiego da parte di chiunque desideri ottenere un lavoro in fabbrica. Gli stabilimenti non saranno controllati da persone estranee alla Fondazione. Abbiamo provato questa strada, non ha funzionato.

16. Contiamo di vedere il primo di questi 600 stabilimenti entrare in attività entro maggio 2017.

17. La fabbrica situata in Ghana è organizzata come segue: la Fondazione e il governo del Ghana stanno collaborando; la Fondazione manterrà la funzione di controllo e quella decisionale. Il Ghana non venderà a livello internazionale, ma solo in Africa occidentale (N.d.T.: questo sembra ancora ‘in forse’). I profitti saranno utilizzati per creare nuove fabbriche in altre nazioni. Nel corso dei prossimi mesi molte migliaia di unità saranno vendute sul mercato africano.

18. Italia e Arizona venderanno a livello internazionale.

19. L’Unità non ha limiti d’erogazione. Queste le parole di Mr.Keshe: “Non stiamo rilasciando un generatore, ma un’Unità di energia plasma”. E ancora: “… non c’è limite, l’energia viene prelevata dall’universo ed è lì per soddisfare la domanda… L’Unità non ha limiti, non si sta comprando un sistema da 3 o 5 o 10 kiloWatt… Essa erogherà tutta la potenza richiesta dalla vostra casa qualunque essa sia”.

20. Questa settimana entrerà in produzione una nuova versione molto più robusta di alcalinizzatori per l’acqua.

________________________________

Il comunicato del Dr. Keshe finisce qui. Le novità a nostro avviso sono davvero interessanti e il giorno in cui il nuovo generatore – anzi, la nuova Plasma Power Unit – entrerà nelle nostre case sembra finalmente vicinissimo!

Ti invitiamo a seguire l’uscita sul mercato delle Plasma Power Unit tenendo d’occhio questa pagina.

Non ci resta che ringraziarti per l’attenzione e augurarti uno splendido weekend 😉

2 febbraio 2017

Finalmente ci siamo: entro la fine di marzo il nuovo MaGravS Power Generator dovrebbe entrare in produzione.
Non sarà wireless come anticipato, ma provvisto di fili come da progetto originale. Erogherà almeno 5 Kw/h ed entrerà in funzione appena acceso (non dopo mesi come il MaGravS Power).
Lasciamo a te le deduzioni del caso. Anche perché, come di consueto, ti stiamo dicendo tutto quello che sappiamo. Torneremo a scriverti non appena avremo altre informazioni 😉

Altre cose che potrebbe interessarti sapere:

– stiamo attendendo l’arrivo di una partita consistente di Pain Pen allo scopo di poterle fornire anche in pronta consegna. Appena arriveranno invieremo una nuova newsletter per avvertirti dell’attivazione di questa opportunità che certamente a molte persone sarà gradita;

– abbiamo aperto questa sezione di MAGRAVSItalia.com dedicata ai progetti sulle società del futuro evidenziando in particolare la forte sincronicità tra alcuni ‘cantucci’ del mondo della fantasia (nella fattispecie Nulla mai finisce‘, il primo romanzo di Francesco Pandolfi Balbi) e la realtà che, grazie al Dottor Keshe, in tutto il mondo sta prendendo ogni giorno maggiore concretezza (ovviamente l’uscita del nuovo Generatore le darà un impulso fortissimo). Nella stessa sezione presentiamo anche il Progetto Keshe FIREs, un’ipotesi di società globale nata dall’adattamento del Progetto FIRE (ideato da Francesco Pandolfi Balbi nel luglio 2015) al nuovo assetto sociale che sta nascendo grazie al lavoro del Dottor Keshe;

– visto che tutta la conoscenza sulla Tecnologia Keshe per ora è disponibile quasi esclusivamente in inglese, abbiamo cominciato a inserire in questa sezione dello shop le idee e i testi – stavolta in italiano, e altri ne metteremo – che per noi sin qui hanno fatto la differenza aiutandoci a farci una NOSTRA idea su chi siamo e perché siamo qui. Pur non argomentando da vicino il lavoro del Dottor Keshe, li consideriamo punti di vista a esso complementari (quando non coincidenti) e senz’altro forieri di riflessioni molto interessanti, anche se adatte a menti piuttosto aperte… ecco perché le proponiamo proprio a te e alle altre persone che frequentano MAGRAVSItalia.com.

Per oggi è tutto. Presto ci sarà davvero da divertirsi!

20 dicembre 2016

Eccoti gli ultimi aggiornamenti sulle (poche, purtroppo) novità emerse nell’ultimo mese.

– Comincio subito da quello meno gradevole: non credo che riusciremo a evadere entro il 2016 gli ordini di coloro che sono in attesa di ricevere i propri dispositivi. Purtroppo, per motivi che non conosciamo, la Fondazione Keshe ha rimandato le consegne al prossimo gennaio. C’è una possibilità che riescano a farci tutti contenti prima di quella data (abbiamo scritto per sollecitare), ma non sappiamo se e come riusciranno a gestire la nostra richiesta. Se sei tra coloro che stanno ancora aspettando, per favore tieni presente che questa situazione sta mettendo a dura prova non solo la tua pazienza, ma anche la nostre capacità di gestire le numerose complicazioni che ne derivano. In altre parole comprendiamo benissimo il tuo sforzo e non abbiamo alcun potere d’influire sui tempi di consegna della Fondazione, che comunque dà sempre priorità agli ordini provenienti dai distributori ufficiali come noi. Certo è che, non appena riceveremo i dispositivi, ci daremo immediatamente da fare per consegnarli provvedendo prima a verificare la presenza dei destinatari presso i rispettivi domicili.

– Stiamo valutando l’idea di fare un discreto sforzo economico per giocare d’anticipo sugli ordini diretti alla Fondazione e offrire almeno la Pen e il Pad anche in pronta consegna alzando un po’ il prezzo finale. In questo modo si avrebbe la possibilità di scegliere tra il prodotto offerto alle stesse condizioni della Keshe Foundation (prezzo identico e consegna in 30/40 giorni – se va bene) o quello con prezzo maggiorato, ma in pronta consegna. Secondo noi alcune persone potrebbero essere interessate a pagare 15/20 Euro in più per ricevere i propri dispositivi in tre/quattro giorni. Prima di muoverci in questo senso, però, ti saremmo molto grati se volessi rispondere alla presente per farci sapere cosa ne pensi, anche perché le difficoltà che occorrerebbe superare per organizzarci in questo senso sarebbero notevoli e non ci andrebbe di lavorare a soluzioni di questo tipo senza avere la certezza che sarebbero gradite.

– Nel corso delle settimane passate qualcuno ci ha segnalato che non eravamo presenti nella lista dei distributori ufficiali della Fondazione. La questione è stata subito risolta correggendo la nostre vecchia ragione sociale (in effetti eravamo presenti nella lista, ma come ‘Return Theory’ invece che come ‘MAGRAVS Italia’).

– Sembra proprio che le caraffe alcalinizzanti saranno finalmente in consegna a gennaio. Continuiamo a sentir dire che il mese prossimo anche il nuovo generatore andrà in distribuzione, tuttavia – considerando la lunga attesa e il silenzio che continua a protrarsi sull’argomento – per il momento l’abbiamo eliminato dal nostro Shop: d’ora innanzi faremo affidamento sui soli prodotti disponibili e inseriremo in negozio quelli ‘annunciati’ solo quando saremo certi che verranno consegnati in tempi ragionevoli.
Non ci è mai piaciuto fare brutte figure, tuttavia ne stiamo facendo soprattutto con chi è in attesa della caraffa alcalinizzante. L’esperienza ci ha insegnato che i modi di fare della Keshe Foundation – che certamente andranno bene all’estero – sono poco compatibili con le consuetudini italiane, perciò ci scusiamo con chi è in attesa e prendiamo le nostre pur scomode decisioni.

Per oggi è davvero tutto, ci duole davvero non poterti segnalare notizie più entusiasmanti, ma siamo certi che verranno presto… e allora ci sarà da divertirsi!
Non mi resta che augurarti delle Festività colme di gioia, entusiasmo e pace.
A presto!

17 novembre 2016

– Hai mai pensato che alcuni dei tuoi conoscenti apprezzerebbero moltissimo sperimentare i benefici offerti dalla Pain Pen o dal Pain Pad per liberarsi dei propri dolori?
Quale occasione migliore per fare doni davvero unici, quest’anno per Natale? Regalerai il benessere insieme alla gioia di contribuire allo sviluppo della Tecnologia Keshe 🙂 Se l’idea ti piace, affrettati a ordinare seguendo i link sottostanti (sai già che la Keshe Foundation ci mette un po’ per consegnare)!

Magravs Energizer & Alkalizer

Keshe Pain Pen

Keshe Pain Pad

– Ci stiamo organizzando per sottotitolare i video degli insegnamenti del Dr. Keshe. Se conosci bene l’Inglese (e l’Italiano!) e pensi di poter contribuire dedicando un po’ di tempo a tuo piacimento (niente impegni fissi) via PC, puoi farcelo sapere rispondendo alla presente.

– Ti ricordiamo che abbiamo dedicato il gruppo Facebook di MAGRAVS Italia alla condivisione delle esperienze con i dispositivi Keshe originali. Ti invitiamo pertanto a iscriverti e raccontare la tua.

– Siamo ancora in attesa di novità sulla produzione del nuovo generatore. Il Dr Keshe aveva promesso un aggiornamento per fine novembre, torneremo quindi a scriverti appena ne sapremo qualcosa di più. Sembra comunque certo che i primi esemplari verranno consegnati a fine 2016.

Alla prossima!

2 novembre 2016

Ecco ancora qualche chicca sulla Tecnologia Keshe.

– Sono rimaste pochissime ore per acquistare la Pain Pen e il Pain Aid Pad ai vecchi prezzi, che poi saliranno di 12,10 Euro ciascuno. Se hai intenzione di provarli, QUESTO è il momento!

– Sulla Pain Pen, poi, ci sono delle novità. Per conoscerle vai al paragrafo ‘Come si usa’ di questa pagina. Abbiamo anche cambiato il video che insegna a costruirla e aggiunto qualche nuova testimonianza. Perché, poi, non ci comunichi la tua in modo da mettere on-line un quadro più completo delle sue potenzialità? 🙂

– Abbiamo aggiornato la sezione ‘domande frequenti’ con le risposte che diamo più spesso via e-mail.

– Abbiamo inserito nello shop quella che chiamiamo ‘la macchina della salute’.

– Il Dr. Keshe ha annunciato che a fine 2016 verranno consegnati i primi generatori MaGravS, promettendo di diffondere un ulteriore aggiornamento sulla situazione alla fine di novembre.

– Come confermato da diversi utilizzatori, i fili ‘fatti in casa’ che si montano sulla batteria delle automobili (i video esposti in questa pagina insegnano come fare) danno risparmi di carburante consistenti che, però, oscillano nel tempo.
La nostra esperienza con due diverse auto è la seguente:
Renault Modus 1.6 benzina + GPL: incremento di percorrenza massimo del 24% circa in estate (12,4 km/l abbondanti invece dei soliti 10 km/l). In seguito calo fino al 10-12% attuale (Nota: abbiamo successivamente scoperto una forte usura di alcuni componenti dell’impianto a gas che influiva sui consumi. Con ogni probabilità la flessione dell’incremento di percorrenza era dovuta a questo fattore però non possiamo verificarlo perché abbiamo sostituito l’auto).
Peugeot 206 CC: incremento massimo 35-40% prima dell’estate. La situazione attuale è ancora da verificare.
La sostanza, quindi, c’è (ed è un altro punto a favore della Tecnologia Keshe insieme a quelli della Pen e del Pad). Le fluttuazioni di rendimento potrebbero essere dovute alla posizione del sole durante l’uso del mezzo: sembra che la percorrenza diurna permetta risparmi maggiori, ma la cosa è tutta da dimostrare.
Le stesse fluttuazioni riguardano anche il MaGravS Car? Per cortesia chi lo sta usando ci faccia sapere! 🙂


– Sulla caraffa alcalinizzante: contiene 2 litri d’acqua; per condizionarla servono circa 24 ore; qualsiasi sia il suo pH d’origine, l’acqua esce a pH 8,5, l’ideale per la salute; l’acqua (minerale o di rubinetto) ricavata è qualitativamente superiore a quella prodotta aggiungendo qualche goccia d’acqua di GaNS CO2 in una bottigila d’acqua normale.

– Perchè il MaGravS Home Power a volte sembra non funzionare?
1) Si è scoperto che l’ENEL costruisce gli impianti elettrici in diversi modi: oltre a quelli ‘classici’, con 220 Volts nel cavo della fase e 0 Volts in quello del neutro (l’ideale per il MaGravS Home Power), soprattutto nel Lazio ne esistono altri con 110 Volts per filo, il che disorienta il MaGrav che non riesce a distinguere il polo ‘magnetico’ da quello ‘gravitazionale’.
2) In molti casi, soprattutto nei condomini più datati, il filo del neutro è comune a tutti gli appartamenti. Ciò comporta il rischio di ritrovarsi tensione anche dove non dovrebbe esserci, con conseguenze simili a quelle del punto 1.
3) Se non si è titolari di un accordo di ‘scambio energia sul posto’, che prevede l’uso di due diversi contatori per misurare i consumi e le immissioni di energia prodotta da impianti eolici, fotovoltaici, etc.(se quindi si ha una normalissima utenza), accade che la corrente elettrica prodotta dal MaGravS Power e non consumata dall’utenza venga immessa nella rete nazionale. Poiché però i contatori di queste utenze sono quelli standard (incapaci di percepire il verso di scorrimento dell’energia), essi vedono come corrente CONSUMATA quella che invece è stata IMMESSA nella rete nazionale con ovvie ma assurde conseguenze negative in termini economici.
4) A conferma di quanto sopra è risultato che molte unità restituite alla Fondazione come guaste fossero invece perfettamente funzionanti.
Da queste analisi sembrerebbe emergere che il MaGravS Home Power, in effetti, funziona. Come previsto ci sarebbe solo da approfondirne la conoscenza, anche se la prossima uscita del nuovo Generatore potrebbe renderne vantaggioso l’uso in concomitanza con i soli impianti fotovoltaici, sui quali sembra permetta un incremento di produzione di circa il 30% con evidenti vantaggi in termini economici per chi vende energia. Sembra che questa soluzione sia da considerarsi perfettamente legale in quanto l’impianto non subisce alcuna modifica. Detto ciò… non abbiamo la minima idea di come sia possibile risolvere situazioni di questo tipo, questioni per le quali ti consigliamo di rivolgerti alla Keshe Foundation.

Come sempre, questo è tutto ciò che sappiamo 🙂

Alla prossima!

15 ottobre 2016

Ecco una sintesi delle poche, grandi novità che bollono in pentola in Keshe Foundation e in MAGRAVS Italia.

– Durante quest’ultimo mese abbiamo lavorato molto per migliorare i nostri sistemi informatici in vista della ‘rivoluzione’ che verrà (leggi il seguito). Ciò ha dato luogo a qualche disservizio. Se ti fosse capitato di avere qualche problema di troppo durante la navigazione nel nostro sito, scusaci davvero! Adesso, però, dovrebbe essere tutto a posto, anzi vorremmo che fossi così gentile da segnalarci eventuali difficoltà o disservizi residui in modo da poterli eliminare velocemente. Grazie!

– A novembre i prezzi ufficiali Kf della Pen e del Pad aumenteranno di 10 euro più IVA. Se avevi intenzione di acquistarli, questo è il momento giusto.

– Veniamo ai dati che tutti aspettano con trepidazione: quelli sul Generatore MaGravS.
Premessa 1: la Keshe Foundation non ha ancora diffuso alcuna informazione ufficiale;
premessa 2: il generatore non serve a risparmiare energia condizionando i fili dell’impianto elettrico come faceva il ‘vecchio’ MaGravS Home power, ma a produrla e immetterla direttamente in rete… anzi no! Questo valeva per il generatore che è ancora visibile nel nostro shop, ma il fatto è che quella versione non verrà mai prodotta.

Invece stanno per presentare il Generatore Wireless!

Come funziona il marchingegno? Arriva il pacco, lo apri, fai quello che devi fare (non sappiamo ancora cosa sia, ma il tutto dovrebbe consistere in poche, semplici operazioni), lo metti al centro di casa tua, stacchi l’interruttore principale della rete elettrica (quindi smetti di pagare chi te la forniva) e vai avanti come hai sempre fatto. L’unico problema al quale stanno lavorando proprio in questi giorni è LIMITARE l’emissione di energia. Cosa significa? Significa che per ora ne eroga troppa e rischia di danneggiare alcune apparecchiature domestiche.

Una delle conseguenze dirette di ciò, è che potrai convertire i tuoi consumi di gas, gasolio o metano in consumi elettrici gratuiti! Di conseguenza, in poche semplici parole, la liberazione dalla bolletta della corrente e da quella del gas dovrebbe realmente essere alle porte anche se, nell’ambito di una visione da fantascienza come questa, il condizionale è d’obbligo pur se la fonte di queste poche informazioni è sempre stata affidabile. Altro, per ora, davvero non sappiamo.

Come sempre facciamo in queste occasioni, consigliamo di NON acquistarlo prima di averne conosciuto almeno i particolari riguardanti le specifiche tecniche e la modalità d’installazione. Non mancheremo certo di diffonderli attraverso questa stessa Newsletter appena ne saremo al corrente, perciò perché aver fretta? Se una cosa è per noi non scappa, se non lo è, non l’avremo comunque mai 🙂

– sulla caraffa alcalinizzante ti dico il pochissimo che so (anche in questo caso non hanno ancora rilasciato informazioni ufficiali): come tutti i prodotti a marchio Keshe Foundation, è eterna e non ha il minimo bisogno né di ricarica, né di manutenzione.
Porta il pH dell’acqua a 8,5 (il valore ideale per la salute umana) qualunque sia quello d’origine. In più, ma questa è solo una nostra deduzione, secondo noi agisce anche sui cluster (grappoli di molecole dell’acqua) rendendoli più piccoli e migliorando la capacità di smaltimento dei rifiuti del metabolismo cellulare (in tre parole, MOLTA PIU’ SALUTE). Sempre secondo noi, poi, contenendo GaNS – che hanno proprietà molto legate anche alla dimensione emotivo/affettiva oltre che fisica – certamente ci sarà un’azione benefica anche sull’informazione veicolata dall’acqua, componente sulla quale non ci si sofferma quasi mai ma che invece riveste un’importanza radicale nell’ambito dell'”ecosistema Uomo”.

– Sta anche uscendo sul mercato quella che in gergo chiamiamo ‘la macchina della salute‘, che a breve sarà presentata anche nel nostro shop. Il look non è dei migliori, ma sentiamo dire da parecchio tempo che, entrandoci per una mezz’ora al giorno, nel giro di una settimana il corpo viene riportato in un perfetto stato di equilibrio. Pensa per un istante a cosa ciò possa significare…

Ovviamente sono solo voci di corridoio, ma siamo qui per anticiparti le novità allo scopo di spingere te, come chiunque, a riprendere in mano il potere e la responsabilità sulle proprie scelte.

Perché? Perché lavoriamo da sempre esattamente per questo!

Grazie per avermi letto sin qui.

Francesco Pandolfi Balbi

21 luglio 2016

Ecco le novità che, come sempre, pur essendo molte ti presentiamo in modo sintetico:

– una quindicina di giorni fa la Keshe Foundation ha presentato al mercato il nuovo Generatore Magravs, che dovrebbe permettere a tutti di staccarsi dalla rete elettrica nazionale. Viene garantita una produzione di 3 Kw, anche se i rumors si riferiscono a più di 10. A oggi non sono stati rilasciati né il libretto delle istruzioni, né ulteriori informazioni, perciò, pur avendo già inserito nello Shop di MAGRAVS Italia la pagina tramite la quale è possibile procedere all’acquisto del Generatore, ti consigliamo caldamente di attendere ulteriori informazioni in merito. Ovviamente non mancheremo di comunicartele appena ci perverranno;

– abbiamo anche interamente tradotto in Italiano i manuali di:

* MaGravS Car Power: Versione online – Versione scaricabile

* MaGravS Home Power: Versione online – Versione scaricabile

* Pain Pen (Penna): Versione online – Versione scaricabile

* Pain Pad (Tappetino): Versione online – Versione scaricabile

Se hai acquistato presso di noi e già ricevuto quanto ordinato, certamente non sei in possesso di questi materiali (abbiamo ultimato le traduzioni proprio oggi), perciò ti consigliamo vivamente di scaricarli.
In particolar modo, se hai acquistato la Pain Pen, avrai forse avuto difficoltà a capire come usarla. Su questo fronte abbiamo per te ottime notizie: nella sua pagina ufficiale siamo riusciti a inserire il paragrafo ‘Come si usa‘ dopo aver fatto il ‘terzo grado’ a Giovanni Lapadula, responsabile di Keshe Foundation Italia. Ti consigliamo di leggerlo molto attentamente per ottenere il massimo dalla tua Pain Pen.
Se invece non hai ancora ricevuto il tuo pacco, niente paura: d’ora in poi chi ha acquistato da noi riceverà stampato su carta tutto il materiale che serve;

– abbiamo poi dedicato la pagina ‘GaNS e nano materiali’ alla raccolta delle esperienze degli Italiani sulla produzione dei GaNS (Gas in Nano State), il fulcro della Tecnologia Keshe.
Nella stessa trovi anche il link per partecipare ogni sabato mattina alle libere discussioni (sempre in lingua italiana e mediante piattaforma Zoom) sulla produzione dei GaNS e su molti altri argomenti molto interessanti.

– se poi vuoi darci una mano per servire al meglio te e chiunque nel nostro Paese sia interessato a comprendere e utilizzare la Tecnologia MaGravS, in questa pagina abbiamo stilato un elenco delle collaborazioni che stiamo cercando.

18 giugno 2016

Ciao!

Poche righe per una grande novità!

13 giugno 2016

Molte sono le novità che oggi ti presentiamo sinteticamente:

– abbiamo riordinato, aggiornato e arricchito la pagina dedicata al MaGravS Power. In particolare segnaliamo che per condizionare il Magrav versione 2 sono sufficienti 200 watt di luci led, non più 500;

– in quasi tutte le pagine abbiamo inserito una sezione dedicata alle risposte gentilmente offerteci da Giovanni Lapadula, amministratore di Keshe Foundation per l’Italia;

– abbiamo inserito alcune testimonianze nella pagina dedicata alla Pain Pen (l’abbiamo finalmente provata e ne siamo molto piacevolmente sopresi) e in quella, nuova, in cui si parla dei GaNS (Gas in Nano State);

mercoledì 15 giugno alle 21 ci sarà il primo meeting online di MAGRAVS Italia dedicato alla produzione dei GaNS alimentari (tutte le informazioni sono qui). Ci aspettiamo un’atmosfera informale e conviviale e, ovviamente, ci farebbe piacere che fossi dei nostri;

nella pagina dedicata al corso in italiano sulla tecnologia Keshe abbiamo aggiunto i nostri appunti della prima lezione, così potrai farti un’idea degli argomenti che vengono trattati;

– abbiamo inserito nella pagina di ogni prodotto la relativa brochure tradotta in italiano;

– abbiamo inglobato le spese di spedizione nei prezzi dei dispositivi. Adesso, nello shop, la spedizione è sempre gratuita;

– abbiamo attivato Paypal, perciò è già utilizzabile come forma di pagamento;

– abbiamo aggiornato le traduzioni dei manuali presenti nelle pagine dei quattro prodotti principali sulla base delle ultime edizioni di quelli inglesi.

Molte altre piccole migliorie sono in corso d’opera, te ne renderemo conto nelle prossime newsletter.

30 maggio 2016

Abbiamo appena finito d’integrare in questa pagina la traduzione italiana del manuale del Magravs Car Power (l’unità per la produzione di energia che s’installa in automobile).
Forse la cosa t’interesserà 🙂

16 maggio 2016

Abbiamo appena finito d’integrare in questa pagina il manuale in italiano del nuovo Magravs Power.
Ci fa piacere segnalartela perché, rispetto alla precedente versione, il Magravs Power è adesso molto più facile da far funzionare.

28 aprile 2016

Ciao!

Domenico Ienco, autore di un video sensazionale pubblicato di recente su Youtube che mostrava un’efficienza del suo MaGravS Power (autocostruito) del 100%, ci ha pregato di aiutarlo ad avvertire chiunque abbia visto questo video a NON prenderlo per buono visto che, successivamente alla pubblicazione, è emerso all’evidenza un errore che ha inficiato i risultati dei suoi test.

Di questo errore sappiamo poco, ma ci prestiamo volentieri a dare una mano per fare chiarezza più rapidamente possibile e ti chiediamo di fare altrettanto aiutandoci a diffondere questa notizia certo non gradevole.

Chi ha visto il video potrà facilmente capire di quale si tratta perché Domenico parlava italiano con evidenti inflessioni tedesche.

Siamo certi che la prova scientifica e definitiva sull’effettivo funzionamento del MaGravS Power sia solo rimandata (molti test sono attualmente in corso) e ringraziamo comunque Domenico insieme a tutte le persone che si stanno impegnando con entusiasmo e creatività per portare avanti lo sviluppo della tecnologia MaGrav.

Attualmente la prova che ci sembra più significativa è quella illustrata in questo articolo.

17 aprile 2016

Importante aggiornamento del 17 aprile 2016

Il modo più nuovo ed efficace di effettuare la fase di condizionamento dei sistemi MAGRAVS Power prevede l’aggiunta di un carico MASSIMO di 500 W (lampade LED, o comunque apparecchi di tipo induttivo) alla sua presa d’uscita. Come di consueto sarà possibile continuare a utilizzare le normali apparecchiature lasciandole installate presso le rispettive prese dell’impianto.

La riduzione totale dei consumi nel resto della casa potrà oscillare tra il 20% e il 60% o più. In pratica, se – facendo un’ipotesi – si utilizzano 20 kW di energia, il sistema produrrà da 4 a 12 kW.

E’ opportuno a questo punto precisare che il risparmio d’energia permesso dal MAGRAVS Power NON E’ LIMITATO A 2 kW: in realtà il limite dei 2 KW riguarda ESCLUSIVAMENTE i carichi che si possono aggiungere alla sua presa (quella, cioè, con la quale termina il filo che resta libero dopo aver collegato l’unità all’impianto elettrico). La novità di oggi è che, per effettuarne la fase di condizionamento, raccomandiamo di applicare alla suddetta presa un MASSIMO DI 500 W di carichi induttivi (preferibilmente di soli apparati LED, perché questo tipo di carico sta mostrando la riduzione di energia più rapida e marcata).

Dopo 2 settimane dall’inizio della fase di condizionamento il carico induttivo aggiunto alla presa del MAGRAVS Power potrà essere ridotto a 40 W e, trascorsi 12 mesi, potrà essere del tutto eliminato.

Si prega di considerare le presenti istruzioni come facenti parte della seconda versione dei Blueprint sulla produzione di energia.

MT Keshe

Puoi approfondire qui.

11 aprile 2016

Oggi per te abbiamo una vera ‘chicca’: il MaGravS Power funziona sul serio!

Questo cambia parecchie cose…

A presto con altre notizie che fanno la differenza.

2 aprile 2016

In questi giorni abbiamo lavorato per te. Ci siamo sentiti con Giovanni Lapadula, responsabile di Keshe Foundation Italia, e gli abbiamo fatto il terzo grado sulle unità MaGravS Power cercando di ottenere risposta a molte domande che noi e molti visitatori di MAGRAVSItalia.com ci stavamo facendo da mesi.

In questa pagina trovi tutte le risposte che ci ha dato e anche l’anticipazione di una notizia sensazionale.

16 marzo 2016

Oggi abbiamo un po’ di cose da dirti. Hanno tutte a che fare con la Tecnologia MaGravS del Dr. Keshe.

1) Innanzi tutto: un paio di settimane fa abbiamo messo online la nuova versione di MAGRAVSItalia.com. Il sito, adesso, è pieno zeppo di informazioni, quindi ti basterà un po’ di pazienza e di buona volontà per cominciare a scoprire le nuove opportunità sul fronte energetico e su quello strettamente legato alla salute. Gli interrogativi da risolvere sono ancora molti e ogni giorno se ne aprono di nuovi. Li spieghiamo nel sito mano a mano che riceviamo le risposte.

2) Nello Shop puoi finalmente acquistare i dispositivi MaGravS già pronti all’uso. Visto che la Keshe Foundation dà priorità agli ordini ricevuti dai distributori (come noi), per te si tratta di una buona opportunità anche sul fronte dei tempi di consegna (comunque ‘consistenti’).

3) Lunedì 21 marzo prenderà avvio il corso IN LINGUA ITALIANA organizzato da Keshe Foundation Space Ship Institute Italia. Se vuoi conoscere la Tecnologia MaGravS del Dr. Keshe, è veramente l’occasione giusta. Trovi maggiori informazioni nella pagina del comunicato stampa.

Francesco Pandolfi Balbi

Sono un eremita estroverso. Mi comporto quasi sempre da onda, quasi mai da particella. Amo il silenzio, permette di spaziare con i sensi sin quasi all’infinito. Gli ho dedicato un intero sito. Indago sulle grandi domande di sempre e ho delle risposte. Mie, organiche, discutibili come ogni altra. Metto a frutto i miei giorni per comprendere. E’ un gioco di quelli ‘bambini’ che mi assorbe totalmente. Cerco sempre di condividerlo con chi sento sulla mia stessa lunghezza d’onda. Infatti, per illuminarmi la via, ho sempre usato tre lanterne: la bellezzal’armonial’amore per la condivisione. Mi piace assumermi la responsabilità del mio punto di vista e agisco per creare equilibrio. Ecco perché, tra le altre cose, scrivo libri e, attraverso il sito MAGRAVS Italia, cerco di far conoscere la tecnologia Keshe… una cosa pazzesca che sta cambiando il mondo… Di me parlo anche in questa pagina.

 

Transazioni, comunicazioni e dati sicuri

Sul fronte della sicurezza puoi dormire sonni tranquilli: oltre ad avvalerci per i pagamenti dell’affidabilità dei servizi Paypal e Stripe, criptiamo e proteggiamo le transazioni con Let’sEncrypt e lo stesso facciamo con tutte le comunicazioni via posta elettronica (usando SSL/TLS).
MAGRAVSItalia.com, poi, è situato presso una delle serverfarm più protette al mondo, quella di Siteground a Milano e, in più, lo proteggiamo da eventuali attacchi di cracker per mezzo di Wordfence, Sucuri, iThemes Security e GOTMLS, tutti moduli di protezione molto potenti.
Sicurezza MAGRAVSItalia
Entra nel sito di Let'sEncrypt Entra nel sito di Sucuri Entra nel sito di iThemes Security Scopri di più su SSL/TLS Entra nel sito di WangGuard Antispam Entra nel sito di Gotmls Entra nel sito di SiteGround Entra nel sito di Wordfence

Spedizione gratuita, resi, condizioni di vendita

Ci impegniamo da sempre per aiutare a costruire un futuro migliore per tutti. Dare alle persone ciò di cui hanno bisogno e farlo prima possibile ci sembra il modo più semplice per creare sinergie, perciò la tua soddisfazione per noi è prioritaria.
Ecco perché ogni spedizione è tracciata e, scegliendo la consegna in 3-6 giorni, anche gratuita.
Di seguito puoi facilmente consultare:

MAGRAVS Italia vende tecnologia Keshe, non la produce. Al momento l'unica fabbrica della Keshe Foundation accessibile dall'Italia si trova a Bari (la nostra distribuzione, invece, si trova ad Assisi).

La fabbrica situata negli USA accetta gli ordini, ma FUORI DAGLI STATI UNITI NON SPEDISCE.

Contattaci!

Contatta MAGRAVS Italia

Siamo a tua disposizione, puoi contattarci all’indirizzo e-mail contatti oppure chiamando il +39 075 9697898 tutti i giorni feriali dalle 16 alle 18.

Gestiamo anche questo gruppo Facebook nel quale coloro che utilizzano tecnologia Keshe originale condividono le proprie esperienze.


MAGRAVS Italia

Via Los Angeles, 20
06081 Assisi PG - Italia
Sede NON abilitata a ricevere pubblico

Translate »
0
Carrello