Il Generatore MaGravS Power – il nome ufficiale è oggi PLASMA POWER GENERATOR – inizialmente avrebbe dovuto produrre 5 Kw/h. La versione che sta uscendo sul mercato è eterna, non ha bisogno di carburanti, aggiunte o sostituzioni ed eroga fino a 150 Kw/h.

La rivoluzione energetica è finalmente alla portata di tutti.

La Keshe Foundation alla Casa Bianca per presentare la Plasma Power Unit

Abbiamo avuto un bel da fare con il ‘vecchio’ MaGravS Power. In altre parole, almeno qui in Italia, dava risposte troppo lente e dilazionate nel tempo per poter pensare di trarne vantaggio prima che la sua naturale evoluzione, la Plasma Power Unit, vedesse la luce insieme al Plasma Power Generator, il generatore off-grid che erogherà il 100% del fabbisogno energetico e permetterà di distaccarsi dalla rete elettrica nazionale.

In MAGRAVS Italia, non avendo mai ricavato risultati eclatanti dal MaGravS Power pur impegnandoci molto per diffonderne gli schemi costruttivi e le modalità di lavorazione e assemblaggio, non abbiamo mai realmente ‘spinto’ su questo dispositivo. Non è stata tanto l’esigenza di salvare la faccia (del resto i dispositivi per la salute sono fantastici, perciò la Tecnologia Keshe funziona), quanto la nostra naturale abitudine a condividere solo le informazioni che riteniamo realmente vantaggiose (e sappiamo bene quanto sia difficile accedere all’immensa mole di conoscenza sulla Tecnologia Keshe disponibile in lingua Inglese, oggi finalmente alla portata anche di noi italiani).

In qualità di distributori della Keshe Foundation – oltre tutto appartenenti a un popolo naturalmente pratico e diffidente – abbiamo provato con minuzia le apparecchiature basate sulla Tecnologia Keshe giungendo alla conclusione che funzionano tutte benissimo (non abbiamo più dubbi di trovarci di fronte una meraviglia REALE, come del resto testimoniano i commenti degli utilizzatori presenti in pagine come questa) tranne proprio i dispositivi MaGravS, tra i quali il MaGravS Home Power non ha difetti propri, ma patisce molto le variabili dell’ambiente nel quale viene inserito rivelandosi alla fin fine un prodotto difficilmente commercializzabile (solo in Italia, però… all’estero funziona bene, tanto che, a detta della Keshe Foundation, ci sono stati pochissimi resi. Ne abbiamo parlato nelle newsletter trascorse).

Visti gli ottimi risultati raccolti nel settore della salute, ci è venuto naturale pensare che prima o poi la Tecnologia Keshe avrebbe tirato fuori gli attributi anche sul fronte dell’energia libera e pulita.
Recentemente si è molto parlato della nascita del Plasma Power Generator. Per circa nove mesi ne abbiamo conosciuto solo il prezzo e un vago riferimento al fatto che avrebbe permesso a chiunque di staccarsi del tutto dalla rete elettrica nazionale.
Le critiche, ovviamente, non sono mancate. Per parecchia gente una Fondazione impegnata a cambiare il mondo dovrebbe innanzi tutto preoccuparsi di adeguarsi alle consuetudini del mercato, il che significa che non ne hanno assolutamente colto la natura.

Sembra però che le cose, entro il prossimo settembre 2017, cominceranno a cambiare. Voci sempre più insistenti e autorevoli affermano che il Plasma Power Generator sta davvero per fare il suo ingresso sul mercato. La promessa della Keshe Foundation è che le consegne cominceranno entro l’anno.

 .

Il futuro ha inizio con il ‘Plasma Power Generator’ (ex ‘Generatore MaGravS’)

E’ difficile immaginare le problematiche (soprattutto geopolitiche) che Mr. Keshe e il suo staff avranno affrontato e risolto sinora e quante ancora dovranno gestirne sino al momento in cui cominceremo a consegnare i primi Plasma Power Generator. Sembra che ciò avverrà entro il 2017, momento in cui chi ha acquistato il Plasma Power Generator proverà per la prima volta la profonda soddisfazione di diventare energeticamente e definitivamente autonomo.

Regalati l’indipendenza energetica assoluta, il Plasma Power Generator e la Plasma Power Unit sono in pre-vendita!

  • Plasma Power Generator

    Plasma Power Unit

    Scopri